Diritto di cura e continuita'

Siamo pazienti di tutta italia , ci curiamo con la cannabis terapeutica siamo stanchi e delusi , stanchi di dover cercare  la cura tramite farmacie, vivere con l'ansia e la paura di non trovare...ci sembra di chiedere pieta'....  non dovremmo soffrire x un diritto di cura...(articolo 32 della costituzione..).nel  2017 la cura era praticamente introvabile, abbiamo gridato in tutti I modi il problema ,tramite giornali , tv , radio, abbiamo fatto azione legale al governo ..e'stato promesso x il 2018 , il problema si risolveva..!! dicendo che  le piantine sono in  crescita nello stabilimento militare di firenze , x l'importata dall'olanda hanno ordinato 350 kg  ,in.piu tramite il bando arrivera' la pedanios /aurora con altre varieta' (  x ora non ne sappiamo  e vediamo.nulla   ) con  tutto  cio' si risolvera' x inizio 2018..?. ..a dire il vero .fin'ora non vediamo neppure lontanamente soddisfatte le richieste.per I pazienti di dollore cronico, epilessia , morbo parkinson, fibromalgia e altri...siamo migliaia e sempre piu in crescendo...la situazione non cambia e insostenibile

dobbiamo  cercare  nelle varie farmacie  galeniche ogni mese con la speranza di trovare la cura... sembra di chiedere pieta' x vivere senza soffrire ,? elemosinare x il nostro benessere ?...ma non e' cosi...abbiamo il diritto sacro santo di certezza della cura certezza di una continuità certa ..senza quella il male ritorna..le mamme ritornerebbero a vedere I

Firma questa petizione


O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito. Tuttavia, l'autore della petizione potrà visualizzare tutte le informazioni da te fornite tramite questo modulo.

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni24.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.
Facebook