Esami Scritti delle Lingue, Università Cattolica Milano. Appelli straordinari per Laureandi.

Raccogliamo firme affinchè l'università Cattolica Del Sacro Cuore di Milano riveda il metodo di valutazione per gli scritti delle lingue, per la facoltà di  Scienze linguistiche e letterature straniere.

Ogni anno, ogni sessione, gli scritti delle lingue sono un enorme ostacolo al percorso scolastico degli studenti; i metodi di valutazione sono poco chiari e cambiano non solo da lingua a lingua, ma da indirizzo a indirizzo. Inoltre essendo questi esami propedeutici, ci limitano anche nel conseguimento di altri esami quali le letterature e le linguistiche, obbligando i laureandi a spostare in continuazione la data della discussione della tesi, in cambio di un esponenziale pagamento di more aggiuntive.

Oltretutto le stesse problematiche vengono riscontrate anche da studenti iscritti alle magistrali.

L'università deve fornirci la possibilità di ottenere la laurea nei tempi stabiliti. Per questo con questa petizione chiediamo in concreto:

- un maggior numero di appelli per sessione (qualsiasi altro esame ha 3 appelli, gli scritti soltanto 1), Oppure la possibilità di un appello straordinario a sessione per i soli laureandi.

- chiediamo per quanto possibile che gli appelli delle lingue non siano tanto vicini (è capitato che lo scritto di spagnolo fose al mattino e lo scritto di russo fosse al pomeriggio dello stesso identico giorno!)

- chiediamo una valutazione più omogenea e più limpida (per quale motivo non si possono visualizzare i compiti positivi ma solo quelli negativi? Perchè non si possono fare delle correzioni "aperte" ognuno con il prprio compito davanti, magari divisi per profili?),

- chiediamo la possibilità di di aggiungere appelli straordianri non solo per gli scritti di lingua ma anche per tutti quegli esami che, essendo propedeutici, o prevedendo il salto d'appello, non possono essere sostenuti nei tempi prestabiliti, e obbligano i laurandi a posticipare in continuazione la data di laurea. Sottolineando che eventuali appelli straordinari sarebbero validi solo ed esclusivamente per i Laureandi della sessione più vicina (es. appello straordinario a Novembre per i laureandi di Dicembre).

- chiediamo inoltre che vengano rivisionati i metodi di preparazione all'esame (molti di noi hanno trovato forti discrepanze tra ciò che è stato studiato in classe e ciò che veniva richiesto nell'effettivo esame scritto, in questo anno specifico (2015) spesso non abbiamo travato materiale a sufficienza per la nostra preparazione,).

Un'ulteriore richiesta è che gli scritti di lingua possano essere sostenuti anche in erasmus, e che la terza parte sostenibile  in alcuni indirizzi, abbia gli stessi cfu della parte sostenuta in sede. Questo "viaggio studio" dovrebbe essere un modo per incrementare il nostro sapere, quindi gli studenti devono essere tutelati nei confronti dei loro esami; non è un viaggio di piacere bensì un'ulteriore ricerca di approfondimento nello studio.

Non riteniamo corretta una simile malaorganizzazione in un'universtità di prestigio come La Cattolica.

Chiediamo un aiuto a tutti coloro che possono aiutarci, di trovare con tutti noi un punto di incontro, nella speranza di poter sistemare le problemaiche che ci affliggono.

 

 

Firma questa petizione


O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito. Tuttavia, l'autore della petizione potrà visualizzare tutte le informazioni da te fornite tramite questo modulo.

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni24.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.
Facebook