Estendete il Processo Civile Telematico

Aggiornamento, 07/05/2017.

 

systemfailure.jpg

NON POSSIAMO TORNARE INDIETRO!

Il 9 dicembre 2013, con lo sguardo rivolto al futuro, abbiamo lanciato una petizione per chiedere l’estensione del PCT-Processo Civile Telematico a tutti gli Uffici Giudiziari, Corti d’Appello, Tribunali e Uffici del Giudice di Pace della Repubblica, per tutti i tipi di procedimento e di materia.

Abbiamo raccolto 1048 sottoscrizioni e abbiamo visto l’ampliamento e la crescita dell’impiego degli strumenti e dei servizi telematici della Giustizia civile, ma oggi, 7 maggio 2017, vista l’imminente criticabile riforma organica della magistratura onoraria e l’estensione delle competenze dell’Ufficio del Giudice di Pace, in assenza di previsione dell’estensione del PCT-Processo Civile Telematico,

RISCHIAMO UN NUOVO E PREANNUNCIATO COLLASSO DEL SISTEMA DELLA GIUSTIZIA CIVILE.

Chiediamo, per questo, a chi non lo avesse già fatto, di sottoscrivere la presente petizione per sollecitare il Ministro della giustizia all’adozione immediata dei decreti, regolamentari e non, previsti dalla normativa vigente in materia per la concreta attivazione del PCT-Processo Civile Telematico dinanzi all’Ufficio del Giudice di Pace.

 

MOVIMENTO FORENSE

Il Presidente

Avv. Massimiliano Cesali

I responsabili del Dipartimento Nazionale Giustizia Telematica

Avv. Gianmaria V. L. Bonanno

Avv. Edoardo Ferraro

IL MOVIMENTO FORENSE

visto

il continuo sforzo degli Avvocati, sempre in trincea, per assicurare e garantire l’effettività della tutela dei diritti;

il crescente impiego e la maggiore diffusione degli strumenti del PCT-Processo Civile Telematico;

il beneficio che l’intero sistema della Giustizia civile trae dall'uso degli stessi;

le legittime esigenze dei cittadini e delle imprese ad un miglioramento del sistema giustizia;

la necessità di adeguare e uniformare i sistemi informatizzati degli Uffici Giudiziari per salvaguardare l’uguaglianza nell’esercizio della giurisdizione;

CHIEDE

l’immediata estensione dell’impiego degli strumenti e dei servizi telematici della Giustizia civile e dell’impiego del PCT-Processo Civile Telematico (deposito telematico degli atti, consultazione dei registri di cancelleria e degli atti e verbali di causa, comunicazioni elettroniche, pagamento on line delle spese), a tutti gli Uffici Giudiziari, Corti d’Appello, Tribunali e Uffici del Giudice di Pace della Repubblica, per tutti i tipi di procedimento e di materia (contenzioso civile, lavoro, volontaria giurisdizione, esecuzioni ecc…), e a tal fine

ESORTA GLI AVVOCATI ITALIANI

E

INVITA I MAGISTRATI, I CANCELLIERI, IL PERSONALE AMMINISTRATIVO DELLA GIUSTIZIA, I CITTADINI E LE IMPRESE

A SOTTOSCRIVERE LA PRESENTE PETIZIONE

per sollecitare il Ministro della giustizia all’adozione immediata dei decreti, regolamentari e non, previsti dalla normativa vigente in materia per la concreta attivazione del PCT-Processo Civile Telematico, come sopra richiesto,

nonché

per sensibilizzare tutte le Istituzioni forensi, chiamate ad esprimere un parere e non, Consiglio Nazionale Forense, Organismo Unitario dell’Avvocatura, Consigli dell’Ordine degli Avvocati affinché si adoperino per sostenere la presente iniziativa nelle sedi competenti.

 

MOVIMENTO FORENSE

Il Presidente

Avv. Massimiliano Cesali

Il responsabile giustizia telematica

Avv. Gianmaria V. L. Bonanno

http://www.movimentoforense.it/


Massimiliano Cesali, Gianmaria V. L. Bonanno, Edoardo Ferraro    Contatta l'autore della petizione


O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito. Tuttavia, l'autore della petizione potrà visualizzare tutte le informazioni da te fornite tramite questo modulo.

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per favore controlli la sua casella di posta (e la cartella spam).
Facebook