PATOLOGIE GRAVI : URGE NORMATIVA PER SOSTEGNO IN LOCO DEGLI ITALIANI ALL'ESTERO

CroppedImage720439-pall.jpgIniziativa per sostenere e curare in loco connazionali , CITTADINI ITALIANI DI NASCITA, con GRAVI PROBLEMI DI SALUTE all'estero,qualunque sia la loro situazione migratoria,iscritti o non Aire,si tratta comunque di diritti umani ...una gara di SOLIDARIETA' per i malati meno abbienti con patologie gravi 

Raccogliamo firme per SOLIDARIETA' verso chi ha gravi patologie e non puo'rientrare in Italia per farsi curare , per i meno abbienti e i malati gravi 

URGE RICHIEDERE UNA NORMATIVA PER AVERE SOSTEGNO IN LOCO DI CITTADINI ITALIANI ALL'ESTERO , specifico IN LOCO, per i cittadini italiani all'estero CON GRAVI PATOLOGIE meno abbienti,indigenti, malati terminali ,impossibilitati a muoversi,con scarsi mezzi economici, con situazioni familiari con problemi gravi. 

PERSONE CON GRAVI MALATTIE , che da anni vivono all'estero e non hanno piu' nessuno e/o nulla in Italia NON possono essere obbligati a rientrare per curarsi e sopravivvere, devono essere tutelati ,aiutati,sostenuti in loco all'estero  , nel paese in cui vivono da anni, RIMANIAMO E SIAMO COMUNQUE CITTADINI ITALIANI, l'articolo 32 della Costituzione tutela il diritto alla salute ma non basta , abbiamo avuto casi in cui le autorita sono state completamente assenti ,lasciando morire nostri connazionali ( caso Diaferio uno dei vari)

Urge una normativa che sostenga in loco i cittadini, italiani di nascita, all'estero malati gravi, indigenti, sofferenti.

Urge una normativa che sostenga e aiuti chi non ha mezzi ne forze per poter rientrare in Italia a curarsi.

Urge 

Grazie a tutti coloro che vorranno sostenere questa petizione Grazie ...oggi a me domani a te .....la vita e' come un boomerang nonostante si sia seminato bene possono acacdere cose imprevedibili che ti rendono indifeso e solo ....uniti si puo' fare molto

 


ALEX PASSMORE / GIANLUIGI CALIBRAN    Contatta l'autore della petizione

Firma questa petizione


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni24.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Facebook