Contro chiusura Distaccamenti Polstrada Iseo e Salò (BS

Risparmiare si può e si deve, ma non sulla pelle dei cittadini

La soppressione di due posti di Polizia strategici, veri e propri presidi territoriali di legalità, come i Distaccamenti della Polizia Stradale di Iseo e Salò (BS), oltre che il declassamento del Settore Polizia di Frontiera presso l’aeroporto di Montichiari (BS), previsti dalla riorganizzazione del Ministro dell’Interno, è pericolosa perché sguarnisce completamente un territorio di ampie dimensioni, dove è invece maggiore la richiesta di sicurezza.

Per la Ugl Polizia di Stato bresciana esiste un'altra via per risparmiare che sia alternativa a quella di eliminare presidi indispensabili per la sicurezza del territorio. Ecco dunque le nostre quattro proposte:

1. Ridurre il numero dei Corpi di Polizia che oggi sono 7, cinque nazionali e due locali;

2. Tagliare i Compartimenti della Polizia Stradale, come il Compartimento della Polstrada di Milano, raccordando direttamente le Sezioni con il Ministero, così come già avviene per i Compartimenti della Polizia Postale. Sarebbe sicuramente un ulteriore snellimento, con il riversamento di molteplici colleghi nella contigua Sezione di Milano a vantaggio della collettività;

3. Accorpare i presidi di Polizia e Carabinieri che “affollano” il centro della Capitale, ma anche molti Capoluoghi di Regione ed investire le risorse risparmiate per la sicurezza delle periferie;

4. Tagliare l’Ospedale militare di Milano (CMO)  struttura anacronistica,  tenuta in  piedi come  tante e  con le più assurde motivazioni, dove ancora vengono effettuati accertamenti sanitari che potrebbero   essere ­eseguiti dai clinici delle ASL.

Firma anche tu la nostra petizione!

 


Ugl Polizia di Stato Brescia    Contatta l'autore della petizione

Facebook