Petizione pro Prof. Paolo de Lalla

Alla Presidenza della facoltà di Giurisprudenza, Università degli studi di Napoli Federico II

 

Gli studenti della facoltà di Giurisprudenza, della Federico II di Napoli, vogliono esprimere alla S.V. il più vivo rammarico per la notizia, circolata in questi giorni, che il Professore Paolo De Lalla non potrà più essere il nostro professore e con la presente richiedono alla S.V.  la stipula di un nuovo contratto al prof. Paolo De Lalla, essendo consentito per legge, affinchè possa continuare i suoi insegnamenti.


Gli studenti sono profondamente rammaricati che la Facoltà si voglia privare di un mentore di tale levatura, un esempio singolare di insegnamento e maieutica per gli studenti tutti.
La grandissima affluenza avutasi negli anni passati al corso, registra inequivocabilmente quale PRIVILEGIO abbia rappresentato per noi rapportarsi con il docente e i suoi collaboratori, senza contare l' approccio critico e a tutto tondo lasciatoci in eredità.  La sua cultura, i suoi corsi, i seminari (non a caso sempre frequentatissimi) e soprattutto l'approccio profondamente innovativo che ha introdotto nell'insegnamento della sua materia, hanno reso la sua cattedra uno dei fiori all'occhiello di questa Facoltà. Siamo sicuri che il suo sostituto lo eguaglierà degnamente, ma con approccio e metodi diversi e pertanto vorremmo che al professor Paolo de Lalla fosse consentito ancora di poter guidare studenti e tesisti.

Speranzosi che la nostra testimonianza ed il nostro attestato di stima possano sortire un effetto positivo sull'evolversi della vicenda

CHIEDIAMO


che la Facoltà valuti la possibilità di rinnovare all'esimio professore Paolo De Lalla il contratto di insegnamento, affinché ci sia consentito - il più a lungo possibile - il privilegio di usufruire dei suoi insegnamenti di procedura penale e di vita.

In fede


 


Studenti Giurisprudenza Federico II di Napoli    Contatta l'autore della petizione

Facebook