SI all'adozione in Mali da parte degli stranieri !

In Mali, l’entrata in vigore de la legge n°2011-087, adottata il 30 dicembre 2011, che contiene il nuovo Codice de le Persone e la Famiglia ha frantumato la speranza delle famiglie che vorrebbero portare avanti un' adozione in questo paese e le conseguenze per gli orfanotrofi e i bambini saranno catastrofiche.

In effetti l’articolo 540 di questa nuova legge determina che solo le coppie o le persone singole di nazionalità maliana che non abbiano figli né discendenti legittimi e che abbiano almeno 30 anni potranno adottare un bambino maliano.

L’adozione internazionale si limita dunque ai maliani residenti all’estero.

Però il Mali ha ratificato la Convenzione dell’Aja il 01/09/2006, convenzione che stabilisce che i paesi firmatari (cioè il Mali) "... riconoscono che l'adozione internazionale può offrire il vantaggio di dare una famiglia permanente al bambino per il quale non è stata trovata una famiglia idonea nel suo stato di origine ... "e l'articolo 24 della Convenzione recita: "Il riconoscimento dell'adozione può essere rifiutato da uno Stato contraente solo se essa è manifestamente contraria all'ordine pubblico, tenuto conto dell'interesse superiore del minore."

L’articolo 540 si scontra quindi contro la Convenzione dell'Aia,  ratificata però dal Mali e mai denunciata.

Nell'agosto del 2014 una sentenza della Corte Suprema del Mali dichiarò illegitima la decisione di bloccare le adozioni agli stranieri e così i dossier che erano in corso, ebbero la possibilità di concludersi positivamente, ma dopo le adozioni non sono più riprese, potendolo fare.

 

Orfanotrofi in crisi

Gli orfanotrofi pubblici e privati del Mali sono troppo piccoli per accogliere tutti i bambini.

Questi orfanotrofi hanno sempre sopravvissuto grazie alle donazioni delle famiglie adottanti, perché l’aiuto sociale dello Stato maliano è irrisorio ed insufficiente, o inesistente per le strutture private.

Bambini in pericolo

Adottare un bambino è un atto di amore; questo gli permetterà di costruire una nuova vita all’interno di una famiglia permanente, gli permetterà di crescere in un ambiente di amore, serenità e sicurezza. Prima di questa legge, centinaia di bambini abbandonati e i loro futuri genitori potevano sognare la creazione di una famiglia. Con questa legge, migliaia di bambini rimarranno negli orfanotrofi e, peggio ancora, siccome i bambini sono adottabili solo fino ai 5 anni di età, cosa succederà con loro dopo?

Con il divieto di adottare da parte degli stranieri non maliani, questa legge comporterà la maggiore catastrofe umana della Storia di questo meraviglioso paese.

 

Allora tutti insieme, salviamo agli orfani del Mali e ridiamo la speranza alle famiglie adottive!

 Firmate questa petizione perché le istituzioni Maliane abroghino o modifichino l’articolo 540 del Codice della Famiglia e perché questi bambini orfani possano sognare una famiglia per sempre.

Firma questa petizione


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni24.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Facebook