CONTRO LA TASSAZIONE DELLE SIGARETTE ELETTRONICHE

Il Decreto Legge che interviene sulla sigaretta elettronica è stato pubblicato. Di seguito alcuni chiarimenti:
- Tutte le normative previste entrerebbero in vigore non prima dell'1 gennaio 2014. Infatti il Governo cerca una copertura di 117 milioni per il 2014.
- Si parla di tassa sui liquidi (aggiuntiva ll'IVA) e sull'hardware, inclusi i ricambi. Su questo si battaglierà in Paerlamento, sia sulla percentuale troppo alta, sia sull'assurdità di tassare l'hardware;
- Si paventa un sistema autorizzatorio dell'AAMS. Sarà da vedere quali saranno i criteri. infatti, il MEF dovrà emenare un Decreto Ministeriale entro il 31 ottobre 2013. Anche lì saremo al tavolo per fare in modo che non vengano compiute ingiustizie.
- I distributori saranno sottoposti al regime di deposito fiscale. Un sistema difficilmente sostenibile per l'AAMS in assenza di un accordo europeo come quello esistente sulle accise. 
- I tabaccai potranno vendere le e-cig. Ma del resto molti già la facevano, alla faccia delle chiacchiere della FIT.

Comunque, da oggi ci sono 60 giorni perchè il DL venga convertito in legge. La battaglia parlamentare è già iniziata e si andrà avanti fino e oltre Ferragosto. IL DL è modificabile, anche perché convinceremo il Governo che al di la dell'ingiustizia dell'imposizione, in questo modo farà chiudere 2/3 dei negozi e nemmeno recupererà i 117 milioni che va cercando.

Ma da adesso ancor di più avremo bisogno dell'aiuto di tutti, a cominciare dalla manifestazione di Roma del 9 luglio.


QUi puoi leggere l'intero Testo del Decreto :

http://www.gazzettaufficiale.it/do/atto/serie_generale/caricaPdf?cdimg=13G0012300000010110001&dgu=2013-06-28&art.dataPubblicazioneGazzetta=2013-06-28&art.codiceRedazionale=13G00123&art.num=1&art.tiposerie=SG

Firma questa petizione


O

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per assicurarti di ricevere le nostre e-mail, aggiungi info@petizioni24.com alla rubrica o alla lista dei mittenti attendibili.

Annunci pubblicitari a pagamento

Promuoveremo questa petizione a 3000 persone.

Facebook