fibromialgia riconoscimento regione Calabria

Fibromialgia riconoscimento Regione Calabria

Al Presidente del Consiglio Regionale del Calabria

(Petizione ai sensi dell’art.10 dello statuto della Regione Calabria)

Al Presidente della Giunta della Regione Calabria

All’Assessore alla Salute della Regione Calabria

Premesso che:

- la Fibromialgia è una malattia muscolo-scheletrica progressiva e invalidante caratterizzata da dolore muscolare diffuso associato a rigidità alla quale si affiancano una vasta gamma di disturbi;

- le cause di questa malattia sono tuttora sconosciute e la comunità medica internazionale sta conducendo diverse ricerche;

Considerato che:

l’Organizzazione mondiale della Sanità il 24 gennaio 2007 ha definitivamente classificato la fibromialgia con il codice M-79.7 come “Malattia del sistema muscolare e connettivo”;
la fibromialgia è riconosciuta come patologia invalidante negli USA e l'FDA ha approvato i farmaci per il trattamento di tale patologia;

il Parlamento europeo ha firmato una dichiarazione per il riconoscimento della fibromialgia come malattia invalidante con diritto all'esenzione;

Il riconoscimento della Fibromialgia risulta particolarmente disomogeneo anche sul territorio nazionale,  e chi ne soffre è fortemente penalizzato sul piano lavorativo con un alto rischio di licenziamento.

A fronte dell'assenza della patologia nel nomenclatore del Ministero della salute, la fibromialgia ha ottenuto il riconoscimento:

il Trentino Alto Adige,  ha concesso  il riconoscimento dell’invalidità,

la Regione Toscana ha approvato la costituzione di un tavolo tecnico di confronto.

la Regione Friuli Venezia Giulia si stia avviando verso il riconoscimento della patologia,

La Regione Veneto riconosce la sindrome da stanchezza cronica e la fibromialgia nelle malattie rare: sensibilità chimica multipla (MCS), fibromialgia (FM), sindrome fatica cronica (CFS/ME) e elettrosensibilità(EHS)

l’ASL di Varere ha giudicato che la malattia richiede limitazioni nell'esercizio della professione

La commissione dell’ASL di Lodi ha giudicato all’unanimità la fibromialgia come malattia molto critica e grave

La provincia di Bolzano ha ufficializzato nel 2003 la Fibromialgia come malattia cronica e invalidante con diritto all’esenzione

Valutato che:

chi è affetto da fibromialgia è fortemente penalizzato sul piano lavorativo con alto rischio di licenziamento, deve ricorrere a continue analisi, visite specialistiche e assunzioni di farmaci, è escluso da ogni forma di tutela sociale normalmente prevista per i soggetti deboli i malati di fibromialgia residenti nella Regione Calabria in attesa del riconoscimento della Fibromialgia da parte del Ministero della Sanita’ con l’individuazione del codice identificativo definito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità inserito nella Classificazione Internazionale delle Malattie come da D.M. n. 329/99 (art.2, comma 2)

Con la presente petizione si chiede a codesta Amministrazione nell’esercizio della propria autonomia

- di attivare un protocollo di riconoscimento per la Fibromialgia con la classificazione e la codifica del nuovo codice M79.9 assegnato alla Fibromialgia con i nomi di “Fibromyalgia - Fibromyositis – Fibrositis – Myofibrositisi” così come definito nell’ultima revisione dell’elenco sistematico delle malattie e dei traumatismi


O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito. Tuttavia, l'autore della petizione potrà visualizzare tutte le informazioni da te fornite tramite questo modulo.

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per favore controlli la sua casella di posta (e la cartella spam).
Facebook