LETTERA APERTA AL DOTT. SCOTT M. STRINGER NEW YORK CITY COMPTROLLER

 

(TRANSLATE BELOW)

 

"LA GRANDEZZA E IL PROGRESSO MORALE DI UNA NAZIONE SI POSSONO GIUDICARE DAL MODO IN CUI ESSA TRATTA GLI ANIMALI"

                                                                                                      Mahatma Gandhi

 

 

“Nei rifugi comunali di New York ogni anno vengono messi a morte con iniezione letale e spesso senza anestesia 8000 animali domestici, tra cani e gatti, colpevoli solo di non avere un padrone o di essere stati abbandonati. Aiutaci a fermare questo massacro. Firma la nostra lettera/petizione”.

 

LETTERA APERTA AL DOTT. SCOTT M. STRINGER, NEW YORK CITY COMPTROLLER 

Siamo un gruppo di volontari Italiani, che da qualche anno segue la sorte dei cani e gatti americani senza padrone e sta cercando di far conoscere al mondo questa triste realtà con la speranza di contribuire al cambiamento. 

https://www.facebook.com/groups/angelika.izzo/

Ci rivolgiamo a LEI, Dott. Stringer perchè sappiamo che come noi ha a cuore la sorte degli animali messi a morte ingiustamente nella città di New York. Sappiamo che sta lavorando alla difficile riforma del sistema degli shelter AC&C, cosi' come promesso dal sindaco De Blasio in campagna elettorale, e vogliamo esprimerle tutto il nostro sostegno e farLe sentire la nostra attenta presenza attraverso questa lettera/petizione. 

Noi crediamo che New York, città simbolo di giustizia e libertà per il mondo intero può e deve essere simbolo anche del benessere degli animali. Come ben saprà, nell'ultimo anno le uccisioni degli animali sono aumentate, soprattutto quelle dei gatti. I numeri sono davvero impressionanti e non è possibile continuare ad assistere a questo massacro che si cela sotto il falso nome di “eutanasia”. 

Sappiamo che concorda con noi su questi punti: 

- NON è “UMANO” consentire l’UCCISIONE di un animale SANO, SOLO perché RANDAGIO

- NON è “UMANO” consentire l’UCCISIONE di un animale SANO, SOLO perché è AGGRESSIVO 

- NON è “UMANO” consentire l’UCCISIONE di un animale SANO, SOLO perché ANZIANO

- NON è “UMANO” consentire l’UCCISIONE di un animale, SOLO perché HA IL RAFFREDDORE 

- NON è “UMANO” consentire l’UCCISIONE di un animale, SOLO perché MALATO

Siamo totalmente d'accordo con la politica da LEI spiegata nella relazione 'Led Astray", e riteniamo assolutamente urgente avviare la ristrutturazione finanziaria dell' AC&C e la costruzione dei rifugi a pieno servizio nel Bronx e Queens, come LEI raccomanda. Auspichiamo che nel giro di breve tempo si possa arrivare ad un migliore utilizzo delle risorse finanziare destinate alla cura degli animali, ad una migliore assistenza veterinaria degli animali ospiti degli shelter, con incremento delle adozoni, anche fuori dalla tri-area, incremento delle sterilizzazioni comprese quelle sul territorio e si possa finalmente adottare, come in altre città americane, ad esempio San Francisco, una politica no-kill. 

Affidiamo a LEI il nostro “sogno americano” e le auguriamo buon lavoro

Firma 

“PERCHE' SALVARE LE LORO VITE … DEVE ESSERE POSSIBILE"

 ________________________________________________________________________________________

 

OPEN LETTER SCOTT M. STRINGER, NEW YORK CITY COMPTROLLER (ENGLISH VERSION)

 

 

"THE GREATNESS AND MORAL PROGRESS OF A NATION CAN BE JUDGED BY THE MANNER IN WHICH IT TREATS ITS ANIMALS"  -- Mahatma Gandhi

"In municipal shelters in New York each year are put to death by lethal injection and often without anesthesia 8000 pets, including dogs and cats only guilty of not having a master or were abandoned. Help us to stop this massacre. Sign our letter/petition".

OPEN LETTER TO DR. SCOTT M. STRINGER, NEW YORK CITY COMPTROLLER

We are a group of Italian volunteers, who for some years follows the fate of american dogs and cats without a master and is trying to get to know the world this sad reality with the hope of contributing to change.

https://www.facebook.com/groups/angelika.izzo/

We turn to you, Dr. Stringer because we know that like us takes to heart the fate of animals put to death unjustly in the city of New York. We know that he is currently working on difficult reform of the system of shelter AC&C, such as promised by the mayor De Blasio in electoral campaign, and we want to express our full support and make them feel our attentive presence through this letter/petition.

We believe that New York, the city symbol of justice and freedom for the whole world can and must be a symbol also of the welfare of animals. As you well know, in the last year the killing of animals are increased, especially those of cats. The numbers are really impressive and it is not possible to continue to assist to this massacre that is hidden under the false name of "euthanasia".

We know that agrees with us on these points:
- it is not "human" to allow the killing of a healthy animal, ONLY because STRAY

- is not "human" to allow the killing of a healthy animal, ONLY because it is aggressively
- is not "human" to allow the killing of a healthy animal, ONLY because ELDER

- is not "human" to allow the killing of an animal, only because it HAS A COLD

- is not "human" to allow the killing of an animal, ONLY because he is ILL

we totally agree with the policy you have explained in the report 'Led Astray that's being serialized right now", and believe that it is absolutely urgent to start the financial restructuring of AC&C and the construction of the refuges to full service in the Bronx and Queens, as you recommended. We hope that within a short space of time we may arrive at a better use of financial resources allocated to the care of the animals, better veterinary care of the animals guests of shelter, with an increase in the adoptions, even outside the tri-area, increase in sterilizations including those in the territory and you can finally take, as in other American cities, for example San Francisco, a political no-kill.

Let us entrust to YOU our "American dream" and wish you good work

Signature 

"WHY SAVE THEIR LIVES … IT MUST BE POSSIBLE"
 

Giovanna Viola / Antonella Nellie Pannillo / Luisa S. / Nicoletta Giannetti    Contatta l'autore della petizione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito. Tuttavia, l'autore della petizione potrà visualizzare tutte le informazioni da te fornite tramite questo modulo.

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per favore controlli la sua casella di posta (e la cartella spam).
Facebook