LIBRI DIGITALI: PARI OPPORTUNITA' DI STUDIO PER TUTTI GLI STUDENTI

 

La lettura del libro in formato cartaceo è molto faticosa o impossibile   per la maggior parte degli studenti con D.S.A. e BES, tale da rallentarne l’apprendimento  impedendone il conseguente successo formativo “garantito” dalla Legge 170/2010 (Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico),  dalla C.M. n. 8/2013 (BES).

Per molti alunni e studenti universitari è indispensabile - per compensare le  difficoltà di lettura e  consentire l’autonomia nello studio - leggere attraverso il canale uditivo. Lo strumento compensativo necessario è l’utilizzo di libri di testo in formato digitale (PDF integrale aperto) che consentono di: 1) applicare software di sintesi vocale per leggere con le orecchie  e contemporaneamente comprendere; 2) sottolineare ed evidenziare il testo; 3) estrapolare contenuti per la creazione di mappe concettuali o riassunti; 4) modificare il font con uno ad alta leggibilità che rende meno faticosa la lettura.

Non tutte le case editrici realizzano e mettono a disposizione degli studenti i libri di testo (scolastici e universitari) anche in formato digitale nonostante le numerose Circolari Ministeriali (Circolari del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca n.18 Prot. n.703 del 9 febbraio 2012 e MIURA00DGOS Prot.n.2581 del 9 aprile 2014).

Anche l’art. 6, c.2 quater, legge 128/2013  dispone quanto segue: “ Lo Stato promuove lo sviluppo della cultura digitale, definisce politiche di incentivo alla domanda di servizi digitali e favorisce l'alfabetizzazione informatica anche tramite una nuova generazione di testi scolastici preferibilmente su piattaforme aperte che prevedano la possibilità di azioni collaborative tra docenti, studenti ed editori, nonché la ricerca e l'innovazione tecnologiche, quali fattori essenziali di progresso e opportunità di arricchimento economico, culturale e civile come previsto dall'articolo 8 del codice dell'amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82”.

Il Ministero dell’Istruzione sul proprio sito web http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/libri scrive: “... Il libro di testo si rivela uno strumento prezioso al servizio della flessibilità nell'organizzazione dei percorsi didattici introdotta dalla scuola dell'autonomia: esso deve essere adattabile alle diverse esigenze, integrato e arricchito da altri testi e pubblicazioni, nonché da strumenti didattici alternativi.”

L’istruzione non deve essere ostacolata, ma  garantita a tutti secondo le specifiche condizioni soggettive.

Diversamente, il diritto allo studio, costituzionalmente garantito (art. 3 e 33), viene in contrasto con i principi di uguaglianza e di pari opportunità.

Per quanto sopra esposto, dovendo tener conto delle necessità e dei differenti stili di apprendimento di “tutti gli studenti”, in particolar modo degli studenti con D.S.A. – BES – ipovedenti e non vedenti

SI CHIEDE

 1) che il MIUR adotti provvedimenti affinché tutte  le case editrici forniscano i libri di testo  scolastici e universitari cartacei, corredati di PDF integrale aperto (libro digitale modificabile).

 La presente petizione, fortemente voluta dalle numerosissime rimostranze di famiglie, è promossa dal Coordinamento  Associazioni  D.S.A. “Tutti Per Uno”:

·         Ass.ne DI.RE.FA.RE. - Presidente Micaela Trusso (Verona)

·         Ass.ne D.S.A. – Dislessia, un limite da superare - Presidente Titti Gaeta (Napoli)

·         Ass.ne Beautiful Mind - Presidente Serena Giolli (Poggibonsi - Siena)

·         Ass.ne Relessica  - Presidente Valérie Gavoli (Bologna)

·         Ass.ne S.O.S. Dislessia Alta Val di Cecina - Presidente Mariana Briganti (Pomarance - Pisa)

·         Ass.ne L’Orto del sapere - Presidente Giuliana Grosso 

·         Ass.ne Harahel - Presidente Gino Pistone

 


Coordinamento Associazioni D.S.A. "Tutti per Uno"    Contatta l'autore della petizione


O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito. Tuttavia, l'autore della petizione potrà visualizzare tutte le informazioni da te fornite tramite questo modulo.

Riceverai un messaggio email con un link per la conferma della tua firma. Per favore controlli la sua casella di posta (e la cartella spam).
Facebook